FARFALLA DORMIENTE

Ieri sera all’imbrunire, passeggiando vicino casa, ho visto posarsi una farfalla, non vedendone altre mi è venuto il dubbio se avesse scelto il posatoio per la notte, così l’ho fatta volare, si è posata di nuovo poco più in la’. Ho pensato che avrei cercato di svegliarmi presto stamani per controllare se c’era sempre, approfittando del fresco mattutino che intorpidisce gli insetti naturalmente, di solito il mattino presto si ha molta più disponibilità da parte dei soggetti. Ero quasi sicuro che non sarei riuscito ad alzarmi e comunque il lepidottero non ci sarebbe stato più; doppio errore di valutazione: mi sono alzato alle sei (relativamente già tardi), l’aria era molto più fresca dell’ultima volta che ho tentato lepidotteri dormienti, ma tirava un pochino di vento. Poco convinto ho preso il minimo indispensabile, ma quando con estremo stupore ho ritrovato il soggetto esattamente dove ieri, sono subito tornato a prendere tutta l’attrezzatura. L’insetto ,”molto pazientemente”, mi ha permesso di fare diverse prove e di cambiare due volte il posatoio.

Inserisco le foto “meno peggio” con breve didascalia.

prima foto: l’inquadratura è un po’ troppo stretta per avere una composizione piacevole, ma volevo avere un po’ di dettaglio del soggetto. (diaframma f 16)

stessa foto, ma aprendo il diaframma per avere maggior sfuocato sullo sfondo si è ridotta la profondità di campo, sfocando anche parte dell’ala (f 8)

cambio del posatoio, peccato per il soggetto coperto in parte

cercando di metterla in primo piano ha iniziato un po’ ad innervosirsi

volevo immortalare la parte superiore ma non stava ferma, peccato per le parti dell’ali fuori fuoco

altro posatoio, pessima posa

ultima foto, ormai era calda…

 

 

 

 

 

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: